Teatro dei CinqueQuattrini – La compagnia dal 1997 al 2004

Teatro dei CinqueQuattrini - San Giovanni in Marignano

Le attività dell'associazione:


Teatro dei CinqueQuattrini - San Giovanni in Marignano

Nel 1997

Il TEATRO dei CINQUEQUATTRINI nasce ufficialmente, come associazione culturale, nell’agosto del 1997 dall’incontro tra attori e soprattutto attrici provenienti da altre compagnie di teatro, come occasione di scambio e crescita artistica tra differenti esperienze e percorsi teatrali.

Dall’agosto 1997 organizza animazioni teatrali per ragazzi, adulti e anziani in collaborazione con organismi preposti (come Enti e Associazioni di promozione di Riccione, Rep. San Marino, Pesaro, Ancona, eccetera). Progetta feste a tema nei locali della riviera romagnolo/marchigiana (discoteche, pubs, alberghi).
Dall’ottobre 1997 organizza e conduce laboratori teatrali nelle scuole materne, elementari, medie inferiori e superiori nelle regioni Emilia Romagna e Marche, oltre a corsi di aggiornamento per gli insegnanti (tra gli altri, presso la Coop. La Locomotiva Foligno, la Coop. Archimede Pesaro, le Scuole Statali di Misano Adriatico).
Inizia una collaborazione con Giovanni Balzaretti  fondatore del  “Teatro Agricolo”(Pisa).
Nel dicembre 1997 partecipa in qualità di gruppo teatrale alla 1a EDIZIONE di "De-jà vue – Pensiero Creativo Italiano” (Castrocaro–FO) dove riceve un RICONOSCIMENTO (targa) per il tema trattato (Inquisizione-periodo storico 300-600 d.c.) nello  studio - spettacolo “MISERA FEMINA”.


Teatro dei CinqueQuattrini - San Giovanni in Marignano

Nel 1998

Nel febbraio 1998 mette in scena "AGNESE" spettacolo ispirato al libro "L’Agnese va a morire" di Renata Viganò (La Resistenza-periodo storico 1943-1945) e  rappresentato in luoghi teatrali ed extra teatrali (scuole, carceri, centri sociali, ecc.). Con Barbara Ronchi, voce fuori campo Silvia Giorgi. Il progetto di messa in scena e la drammaturgia è di Giovanni Trabaldo, assistente alle elaborazioni drammaturgiche Virginia Spadoni, la produzione è della compagnia Cinquequattrini.
Mette in scena, sempre con la collaborazione di G.Trabaldo, lo spettacolo "C’ERA UNA VOLTA UN CASTELLO..." con protagonista l'attore Samuele Vitri. E' la vera storia di un piccolo paese: Monte le vecchie, che ha poi cambiato nome in Belvedere Fogliense, dove appunto esisteva un castello Medioevale di cui purtroppo è rimasta soltanto qualche pietra.
E infine, "CANTI DELLA STORIA" spettacolo di strada itinerante dove quattro attori (interpretando una coppia marchigiana e una romagnola) della compagnia, in costumi popolari ottocenteschi, raccontano storie antiche su cartelloni di stoffa pitturati a mano in dialetto romagnolo e marchigiano, intervallate da canti popolari. La regia è di Silvia Giorgi. All' "OTTOCENTO FESTIVAL" di Saludecio (RN) prima nazionale, riscuote un grande successo di pubblico.
Nel maggio 1998 organizza in collaborazione con il Comune di Bellaria-Igea Marina, la 1a edizione della rassegna di teatro e musica "Voli d’OltrArte", al Centro Giovani "La Ternana" di Igea Marina (RN), dove debutta lo spettacolo "L’ULTIMA MAREA" in collaborazione con Giuseppe Viroli.
Nel giugno 1998 nell’ambito della rassegna/concorso "Voci nel Castello" tenutosi a Misano Monte (RN) lo spettacolo "Agnese" viene votato dal pubblico come migliore rappresentazione in calendario.
Vince il PREMIO ALLA PRODUZIONE e partecipa all’interno della rassegna "Teatri & Musiche" 1999 di Riccione.

Entra in collaborazione con il Comune di Saludecio (Rimini) partecipando e progettando eventi teatrali organizzati come la festa della befana, la festa di natale, eccetera.
Dal dicembre del 1998 organizza per il centro commerciale di Piazza Redi, in collaborazione con il Comune di Pesaro, eventi manifestazioni di Teatro di Strada fino al 1999.


Teatro dei CinqueQuattrini - San Giovanni in Marignano

Nel 1999

Dal 1999 è associata ai TEATRI INVISIBILI associazione di cultura teatrale, oltre che alla FNAS (Federazione Nazionale Artisti di Strada).
E’ inoltre socio fondatore di RIMINI TEATRI, coordinamento gruppi teatrali della provincia.
Lavora con organismi come l'Ass.ne Teatro Giovani di Serra San Quirico (Ancona) e il C.E.T. (Centro di Educazione Teatrale) di Chiaravalle (Ancona), per svolgere docenze professionali stabili, nell'ambito del Teatro-Scuola per il primo e del Teatro-Adulti per il secondo.
Prosegue lo studio sulla mezza maschera della Commedia dell’Arte e mette in scena, per la stagione estiva, un lavoro che prende spunto dalla figura dello Zanni dal titolo "PAROLA IN MASCHERA - ovvero Li Guitti".
Rivisita inoltre lo spettacolo "CANTI DELLA STORIA", riproponendolo al Teatro di Strada con una versione a tre (2 attrici della compagnia ed una musicista: Paola Baldarelli) ed una carrellata di canzoni popolari. La nuova produzione ha il nome di "STORIELLE STORIACCE E STORNELLI".


Teatro dei CinqueQuattrini - San Giovanni in Marignano

Nel 2000

Nel 2000 propone il progetto R.T.S. (Resistenza Teatro Scuola) alle scuole medie inferiori, superiori e soprattutto agli Istituti della Resistenza di tutta Italia e all' A.N.P.I. (Associazione Nazionale Partigiani Italiani). Riscuote molte adesioni riuscendo così a portare  lo spettacolo "Agnese" nei teatri per le scuole e ad avere finalmente il suo pubblico unito: quello dei nonni (reduci o rappresentati degli I.R.) e quello dei nipoti (alunni).
Inizia una collaborazione che si protarrà per diversi anni con la comunità terapeutica-psichiatrica Ca Andrea di Sassocorvaro (Pesaro Urbino) appartenente alla ASS. COOP. a.r.l. Servizi socioculturali di Ancona.
Vince il Concorso "ITINERA 2000" (30 compagnie partecipanti) al 2° festival "Veregra Street" di Montegranaro (Macerata) con lo spettacolo "STORIELLE, STORIACCE E STORNELLI" (ex "Canti della Storia").
Nell'aprile del 2000 realizza e conduce letture animate al Teatro Comunale di Chiaravalle (Ancona) in occasione di LIBROSI, evento promosso dal Provveditorato agli Studi di Ancona. E' così che nasce la lettura animata dal titolo "STORIE DI CARTA", come sola protagonista Virginia Spadoni.
Collabora con lo Studio di registrazione Dauble Arch di Pesaro per materiale edito in forma audio.
Entra in collaborazione con la compagnia teatrale LA TERRA NUOVA di Umbertide (Perugia) e, per espandere il lavoro di calendario già consolidato (date estive e invernali di teatro), aderisce alla formazione di O.P.L.A.S. teatro -opificio per le arti dello spettacolo.
Aderisce alla U.I.L.T. (Associazione Nazionale Unione Italiana Libero Teatro), specificatamente con i gruppi teatrali della regione Emilia Romagna.


Teatro dei CinqueQuattrini - San Giovanni in Marignano

Nel 2001

Nel 2001 organizza nel Teatro Comunale di Gradara (Pesaro Urino) una rassegna teatrale di quattro mesi "DOMENICHE A TEATRO" dove ospita vari artisti della provincia di Rimini.
Sempre nel 2001, da un'idea del regista Marco Cavicchioli, inizia a lavorare sul testo di ARISTOFANE per allestire lo spettacolo "LISISTRATA - colei che scioglie gli eserciti" in collaborazione con la COMPAGNIA DEL SERRAGLIO. Partecipa ad un bando emesso da Ar.tro.si. di Misano Monte (Rimini) e  vince come miglior progetto artistico delle nuove generazioni. Entra così in coproduzione con Ar.tro.si. e il comune di Misano Monte.
Mette in scena poi, insieme a Barbara Cecchini, BREVI STORIE DA BURATTINI per la stagione estiva 2001 con la piccola baracca "I BURATTINI DI MADDALENA" costruita a mano, insieme con i burattini, da "La Bottega di Geppetto" di S.Luce (Livorno) ed interamente in legno.
Inizia una "nuova" collaborazione, grazie alle proposte di altre compagnie teatrali, intesa come pura partecipazione  artistica: infatti alcune delle  attrici della compagnia accetteranno il lavoro da scritturate per produzioni di Teatro Ragazzi (la compagnia proponente sarà il TEATRO DI STRACCI di Cesena con il nuovo spettacolo "PINOSKA").
Inoltre partecipa, ad Imola, al concorso di teatro al femminile "Il gesto e la maschera" con lo spettacolo "Agnese", dove supera le due prime selezioni, grazie al voto del pubblico, e arriva in finale vincendo la Chiave d'Argento alla passione.


Teatro dei CinqueQuattrini - San Giovanni in Marignano

Nel 2002

Dal 2002 mette in scena "IL MANGIASOGNI", spettacolo e lettura in musica per bambini, dai 6 agli 11 anni, liberamente tratto da "Fiabe e Favole" di Michael Ende, in collaborazione con la musicista Paola Baldarelli.
Nello stesso anno produce e realizza lo spettacolo all'aperto "NATURA LE HA FATTE STREGHE" rivisitando il tema della stregoneria e dell'inquisizione, in collaborazione con l'Associazione Culturale L'Acchiappasogni (Ancona).
Prosegue la conduzione del LABORATORIO PERMANENTE al Teatro Comunale di GRADARA rivolto agli adulti al primo o secondo approccio con il mondo del teatro.
Organizza ed ottiene quindi per il secondo anno, la Direzione Artistica della rassegna "DOMENICHE DI TEATRO" presso il Teatro comunale di Gradara (Pesaro Urbino) e per le vie del centro storico.
Aderisce all’Associazione Nazionale "Teatri in Movimento" con sede in Roma.


Teatro dei CinqueQuattrini - San Giovanni in Marignano

Nel 2003

Nel 2003 focalizza il lavoro artistico progettando laboratori specifici per le scuole materne, elementari, medie inferiori e medie superiori, portando sul palco i giovani allievi.
Continua il percorso laboratoriale permanente con i corsi annuali di OFFICINE e ASSAGGI D’ARTE per corsisti adulti, tenuti presso il Teatro Comunale di Gradara.
Organizza la terza edizione della rassegna teatrale SERATE A TEATRO, di cui ha la Direzione Artistica presso il Teatro comunale di Gradara con il patrocinio della Regione Marche e della Provincia di Pesaro e Urbino e il contributo dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Gradara.


Teatro dei CinqueQuattrini - San Giovanni in Marignano

Nel 2004

Nel 2004 mette in scena "C-réd (CERRETO)", spettacolo di teatro e musica popolare che ha come scopo, oltre alla memoria, anche il conseguente recupero delle tradizioni e la valorizzazione del territorio. Il lavoro artistico è basato sulle Poesie di Vincenzo Sanchini e Terzo Sanchini e culmina nell’evento "VEGLIE IN CASE PRIVATE", patrocinato dai Comuni di Saludecio, Mondaino e dalla Provincia di Rimini.
Il progetto è con Paola Baldarelli, Fabio Mengucci, Virginia Spadoni, con musiche di Paola Baldarelli e Fabio Mengucci. La regia è di Silvia Giorgi, assieme alle registrazioni Audio a cura di Antonello di Sciullo e alle diapositive di Barbara Ronchi.
Lo spettacolo riscuote successo e viene così riprogettato per l’estate 2004 rivolgendolo ai turisti della costa romagnola. Collaborano al progetto estivo "C-réd (Cerreto ...recupero di una memoria)" il Comune di Saludecio, Costa Hotels e viene sostenuto e patrocinato dall'Assessorato al Turismo della Provincia di Rimini e per questa occasione si aggiunge al gruppo artistico anche un’altro musicista: Marco Chiarabini, alla chitarra.
Il luogo prescelto  per l’evento è il Giardino di Rialto di Saludecio. Infine la compagnia per la prima volta realizza un CD MUSICALE.

Organizza la quarta edizione della rassegna teatrale SERATE A TEATRO, di cui ha la Direzione Artistica presso il Teatro comunale di Gradara (PU) con il patrocinio della Regione Marche e della Provincia di Pesaro e Urbino e il contributo dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Gradara.
Sempre nel 2004 debutta con lo spettacolo “REAL HOTEL” liberamente ispirato al film di Wim Wenders: The Million Dollar Hotel con il sostegno dalla Provincia di Rimini (Assessorato alla Cultura). La struttura dello spettacolo è basata su un'installazione fatta all’interno di piccoli teatri dove il pubblico si muove insieme agli attori. Sono in scena, per la prima volta, gli allievi/attori di Officine.
Inoltre progetta e organizza un laboratorio in rete dal titolo "IL GIARDINO DELL'ESPERIENZA", con i comuni di Mondaino, Saludecio, San Giovanni in Marignano, Misano e Riccione, grazie anche alla collaborazione con la compagnia “Maan Ricerca e Spettacolo” di Riccione. Il progetto è rivolto agli anziani del territorio Romagnolo (progetto provinciale "ARGONAVIS 2004/2005") sostenuto dalla Provincia di Rimini (Assessorato ai Servizi Sociali e Assessorato alla Cultura) e da cinque Comuni del territorio.